Sbiancamento denti

Lo sbiancamento dei denti è una semplice operazione da effettuare periodicamente per ritrovare il piacere di un sorriso brillante. Sono svariate le ragioni che possono portare la dentatura a perdere il suo naturale smalto. Il fumo innanzitutto: ogni fumatore sa bene come la nicotina provochi l'ingiallimento della dentatura. Alcuni particolari alimenti e bevande hanno anch'essi un effetto deleterio per la brillantezza del sorriso, come ad esempio the, vino rosso, caffè e liquirizia.

Quando intervenire con lo sbiancamento

Lo sbiancamento può essere necessario anche in caso di interventi di devitalizzazione. In questo caso il dente privo di vita, può assumere una cromatura opaca e lo sbiancamento da effettuare ha un carattere più profondo. La mutazione del colore, infatti, parte dall'interno del dente e i normali procedimenti non sono sufficienti a restituire il colore chiaro e splendente. Il trattamento prevede quindi l'uso prodotti a base di perossidi posizionati all'interno della corona del dente in più sedute, generalmente 3 o 5.

Fasi della cura

Lo Studio Dentistico Associato Derton, a Treviso, effettua interventi di sbiancamento di ogni tipo. La procedura comporta innanzitutto un trattamento di pulizia dentale. Dopo questa operazione preliminare, il dentista può effettuare lo studio della situazione e scegliere la terapia migliore tra bicarbonato, gel al perossido d'idrogeno, laser o lampade sbiancanti.

Il nostro centro di ortodonzia mette a disposizione la professionalità del suo personale di specialisti per operazioni di implantologia e per la cura di diverse patologie che possono colpire i denti, la bocca e le mascelle.